Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

LA STRUTTURA
- Spazi e materiali: risultati di scelte pedagogiche -

Ogni spazio dell’asilo nido Girotondo è pensato tenendo conto dei bisogni e delle competenze dei bambini in modo da offrire elementi ad essi adeguati. Rispetto agli adulti i bambini stabiliscono con lo spazio un legame affettivo ed emotivo molto più intenso, vivendo lo spazio con tutto il loro corpo attraverso la percezione di odori, suoni, stimoli visivi e sensoriali. La qualità del progetto educativo di un nido si esprime in un’ottica di progettualità globale che include spazi, materiali e arredi che influenzano i comportamenti sociali e cognitivi dei bambini determinandone il loro benessere.
 
Gli ambienti del nido rispondono al bisogno dei bambini di sicurezza, di intimità e di cura, valorizzando contemporaneamente il loro bisogno di esplorare, di conoscere e di fare esperienze significative personali (fig.1) o insieme ai coetanei. L’organizzazione degli spazi è strettamente legata alla qualità dell’apprendimento; i bambini necessitano di un contesto che incoraggi l’esplorazione e la curiosità, che incentivi la motivazione alla conoscenza e che soprattutto consenta al bambino la possibilità di “fare da solo”(fig.2)
Galleria

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

 

foto da solo   foto bavaglie
Fig.1 - Esperienze significative personali   Fig.2 - “La scatola delle bavaglie vuole rispondere al bisogno dei bambini di prendersi cura delle proprie cose e di fare da soli. Al termine del pranzo e della merenda i bambini “grandi” (intorno ai due anni circa) si tolgono la bavaglia, la piegano e ognuno la ripone nel proprio spazio che imparano presto a riconoscere.”